Senza Categoria


Come da titolo, il Blog si è trasferito!

Questo è il link al nuovo sito:


New Divide

Annunci

Venerdì 15 Gennaio 2010. Una data importante dal punto di vista cinematografico. Almeno Per me. Sì, perché quel giorno esce finalmente in Italia il tanto atteso Avatar di James Cameron, una vera e propria rivoluzione del cinema. Ed io, essendone appassionato, mi aggiorno continuamente sulle novità. Ripercorriamo la storia del film.

"Avatar"

Circa un anno e mezzo fa venni a conoscenza della lavorazione a questo kolossal. Ma per mesi non si sapeva altro che la linea generale della trama, e si avevano solo alcune foto di produzione scattate sul set. Nient’altro. 20 Agosto 2009: esce il primo trailer sul sito della Apple, compreso quello italiano. Ed è record di visitatori, tanto che il video ha impiegato un po’ a caricarsi completamente. Pian piano cominciano gli Avatar Day, e in alcuni cinema proiettano alcune scene – gratuitamente – in 3D. 17 Dicembre 2009: Esce in tutto il mondo il film, meno che in Italia. E’ record, e già subito dopo una quindicina di giorni il film si piazza al secondo posto nella classifica dei film col maggior incasso della storia, subito dopo a Titanic (sempre di James Cameron). 15 Gennaio 2010: Avatar sbarca (e sbanca) in Italia. E’ record anche qui. Quel giorno in sala c’ero anch’io, e, armato di occhiali 3D, mi sono goduto questo capolavoro.

Ecco ciò che ne penso, continuate a leggere.

(altro…)

Ok, Facebook ormai è entrato a pieno nella vita di (quasi) tutti quanti. Io ho sempre cercato di evitare questo ingegnoso strumento. Si, è assai utile, ma mai bisognerebbe abusarne.
Come previsto tutti i miei amici si sono iscritti, ogni persona ormai lo usa quasi quotidianamente. Io No. Non lo volevo fare. Ma si sa, l’uomo è debole, ed io lo sono stato. Anche io quindi mi sono iscritto a Facebook (c’è anche una chat tipo Messenger!). Quindi ora sono anche lì, sì. Ho anche affiancato al blog il mio profilo sul sito.

Ma passiamo ad altro, ora che torno finalmente ad aggiornare il blog. La scuola è Ok, è tutto ok tranne Oruden.
Avevo annunciato che ero incappato in una specie di “errore” trovato lungo la seconda stesura, e che mi ero sbloccato, infatti. Ma la via è piuttosto complicata, perché l’inizio (e quindi lo “scheletro del romanzo”) subiranno un brutale cambiamento. In meglio, ovvio. Anche perché io non smetterò di scrivere fino a che questo libro non esco perfetto. Anche ci volessero altri dieci anni, perché io non aspiro ad essere un altro di quei giovani autori che fanno parte del cosiddetto Baby-Boom.

Piccola comunicazione: SONO FINALMENTE RIUSCITO A SBLOCCARMI CON LA PROCEDURA DEL ROMANZO. Purtroppo con la scuola mi sarà difficile correre con la stesura finale del testo. Quindi i tempi si protrarranno ancora per un po’.

Ok, vi ho annoiato XD Al prossimo post! (con la recensione de LA BUSSOLA D’ORO)